Sergio Flamigni incanda il pubblico di "Le parole che non ti ho detto"

Sergio Flamigni incanda il pubblico di "Le parole che non ti ho detto"

Grande successo per la presentazione di "Patto d'omertà", l'ultima fatica di Sergio Flamigni. Autore di 10 libri sul caso Moro, l'ex parlamentare ha raccontato le proprie verità su uno dei casi più oscuri e controversi della storia del nostro Paese di fronte a tantissimi cittadini, alcuni dei quali arrivati a Vacchereccia anche da ben al di fuori i confini del Valdarno. A dispetto dei suoi 92 anni Flamigni ha saputo incantare la folla che ha seguito le sue parole in assoluto silenzio.
Adesso, archiviati i successi dei primi tre appuntamenti, la rassegna "Le parole che non ti ho detto" tornerà subito GIOVEDI' 25 FEBBRAIO ALLE 21 al Museo Mine di Castelnuovo dei Sabbioni con la presentazione del volume "La lettera a Hitler" (Mondadori Editore) di Gabriele Nissim. Il volume ripercorre la storia dei più atroci genocidi del novecento.
Con gli autori sarà presente anche lo scrittore Artur Aleksanyan e lo scultore Vighen Avetis entrambi armeni, con cui verrà ulteriormente approfondita la storia del genocidio degli armeni al quale Vighen ha dedicato la statua “La madre dell'Armenia”, realizzata in occasione del centesimo anniversario dallo sterminio perpetrato dai Giovani Turchi (1915 – 2015) che lo scorso anno è rimasta in esposizione a Cavriglia per alcuni mesi.

Fotogallery

Back to Top