Opere, progetti, obiettivi. L'Amministrazione ha tracciato il bilancio di metà Legislatura

Oltre ad aver ripercorso i progetti portati a termine fino ad oggi, il Sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni, insieme agli altri rappresentanti della Giunta Comunale, ha indicato anche i principali obiettivi per i prossimi anni di Governo
Opere, progetti, obiettivi. L'Amministrazione ha tracciato il bilancio di metà Legislatura

Opere pubbliche capillari, pressione fiscale bassa, aumento e miglioramento dei servizi alla comunità. Bilancio di metà mandato questa mattina per l'amministrazione comunale di Cavriglia. Il Sindaco e la Giunta hanno infatti incontrato la stampa per fare il punto della situazione e per raccontare tutti i progetti fatti, in corso e da effettuare.
Sono quasi undici i milioni di euro di opere che la giunta guidata da Leonardo Degli Innocenti o Sanni ha programmato ed in parte già ultimato diffuse su tutto il territorio. In due anni e mezzo la giunta ha portato a termine quasi sei milioni di euro di lavori, un milione e mezzo sono quelli di cantieri già aperti o da aprire a breve e quasi quattro milioni quelli da effettuare nel prossimo biennio. Tra le opere più importanti già inaugurate si ricordano la nuova Piazza di Castelnuovo, il restyling dei cimiteri, il completamento del Murales di Venturino, il recupero parchi pubblici, l'inaugurazione del Centro Cottura a Bomba e del Canile Sanitario intercomunale del Forestello, l'installazione di fontanelli di acqua di qualità in alcune frazioni e nel capoluogo, la nuova illuminazione a Montegonzi e molto altro ancora
Tra i cantieri aperti o in corso di apertura si ricordano tra gli altri la piazza di Meleto, la piazza di Santa Barbara, l'efficientamento energetico, l'adeguamento sismico e l'abbattimento delle barriere architettoniche delle scuole di Castelnuovo dei Sabbioni, la sostituzione di tutti i punti luce del territorio comunale, quattro nuovi impianti sportivi, la realizzazione della Casa della Memoria nell'antico Borgo di Castelnuovo, la messa in sicurezza delle principali strade del territorio. Da questo punto di vista però, è opportuno fare chiarezza. Le somme di cui l’Amministrazione Comunale può disporre nel proprio bilancio, ovvero quelle derivanti dalla fiscalità dei nostri cittadini - ha affermato il primo cittadino -, sono destinate quasi esclusivamente agli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, al Sociale ed al mantenimento delle condizioni che ci permettono di garantire ai nostri cittadini dei servizi di qualità a costi estremamente contenuti, oltre alla pressione fiscale più bassa dei Comuni del Valdarno. Se possiamo investire grandi somme in opere pubbliche, lo dobbiamo invece alla capacità di reperire risorse extra bilancio da altri enti quali Regione Toscana e Comunità Europea. Questa capacità, unita alla politica di bilancio attenta e lungimirante che sempre ha contraddistinto Cavriglia, permetterà alla nostra Amministrazione di confermare la consueta attenzione anche nei confronti della Cultura, dei Giovani, della Scuola e dell'Ambiente”.

Nella galleria fotografica le slide con i principali investimenti

Fotogallery

Back to Top