Notte di San Silvestro, per il terzo anno consecutivo Cavriglia dice no ai botti di fine anno

Il Sindaco ha emesso un'ordinanza che vieta lo scoppio di petardi, mortaretti e materiale pirotecnico nella notte di Capodanno
Notte di San Silvestro, per il terzo anno consecutivo Cavriglia dice no ai botti di fine anno

Mancano ormai solo poche ore alle fine del 2016 e per il terzo anno consecutivo il Sindaco di Cavriglia Leonardo Degl'Innocenti o Sanni, con l'ordinanza n.170 del 22/12/2016, ha disposto il divieto assoluto di scoppiare petardi nell'intero territorio comunale dalle 14 del 31 dicembre fino alle 7 del 1 gennaio 2017.  
Come sappiamo, soprattutto in prossimità della mezzanotte, è tradizione festeggiare il Capodanno con lo scoppio di botti o di materiale pirotecnico legalmente in vendita. Una pratica pericolosa che può provocare danni e lesioni a cose o persone. Proprio per questo motivo l'Amministrazione Comunale ha emesso un'apposita ordinanza con la quale si intende anche prevenire una serie di conseguenze negative che possono essere causate dai botti anche agli animali, sia per gli effetti traumatici diretti che per quelli causati da panico o rumore.
Allo stesso tempo ci preme sottolineare come, in un territorio vasto come quello del Comune di Cavriglia, controllare l'effettivo rispetto dell'ordinanza sarà estremamente difficile. L'Amministrazione Comunale pertanto fa appello anche al senso di risponsabilità dei propri cittadini.

Back to Top