I racconti della Seconda Guerra Mondiale rievocati in un concorso letterario, domenica 3 luglio le premizioni

Ad aprire le celebrazioni del 72esimo anniversario degli Eccidi Nazifascisti promosse nel 2016 dall'Amministrazione Comunale saranno le premiazioni del concorso letterario nazionale promosso dall'Associazione “Meleto vuole ricordare” con la collaborazione del Comune di Cavriglia ed il patrocinio della Provincia di Arezzo e della Regione Toscana. Le premiazioni dei migliori racconti iscritti al concorso dal titolo “Seconda Guerra Mondiale 1940 – 45: racconti di vita” si svolgeranno domenica 3 luglio a partire dalle 17 e 30 presso il Monumento ai Caduti di Meleto Valdarno
I racconti della Seconda Guerra Mondiale rievocati in un concorso letterario, domenica 3 luglio le premizioni

Mancano ormai solo pochi giorni dal 4 luglio, 72esimo anniversario degli Eccidi Nazifascisti perpetrati nel nostro territorio. Ricorrenza che l'Amministrazione Comunale celebrerà come consuetudine con un programma ricco di iniziative. Quest'anno ad aprire le celebrazioni sarà, domenica 3 luglio alle 17 e 30 presso il Monumento ai Caduti di Meleto Valdarno, saranno le premiazioni del concorso letterario nazionale dal titolo “Seconda Guerra Mondiale 1940 – 45: racconti di vita” promosso dall'Associazione “Meleto vuole ricordare”, in collaborazione col Comune di Cavriglia ed il patrocinio della Provincia di Arezzo e della Regione Toscana. Il concorso era ad iscrizione gratuita senza nessuna limitazione se non i 18 anni di età. Ovviamente non è un caso che le premiazioni siano state inserite nel programma de “L'Urlo della Memoria” che culmineranno il 4 luglio, giorno che per ogni cavrigliese coincide con il ricordo dei tragici accadimenti che hanno contraddistinto, purtroppo, la Seconda Guerra Mondiale e a tal proposito l' Associazione “Meleto vuole ricordare”, come l'Amministrazione Comunale del resto, è da sempre impegnata nel tramandare ai giovani la Memoria dei fatti che hanno segnato il nostro passato.
Gli elaborati sono stati esaminati da una “giuria tecnica” ed una “giuria popolare”. Passerà anche dalle premiazioni di questo concorso nazionale quindi il percorso di sensibilizzazione nei confronti della cittadinanza sull'importanza della Memoria avviato per non disperdere gli insegnamenti lasciati in eredità dal passato e tramandare questo patrimonio di generazione in generazione. Insegnamenti che verranno rievocati e celebrati dalle persone che con i loro elaborati parteciperanno al concorso.

Back to Top