EVENTI ATMOSFERICI CALAMITOSI DI OTTOBRE 2018: ECCO IL BANDO REGIONALE PER I RIMBORSI PER IL RIPRISTINO DEI DANNI AD EDIFICI PRIVATI

C'รจ tempo fino al 10 agosto prossimo per consegnare la domanda di contributo: da allegare la perizia asseverata per quantificare il danno
EVENTI ATMOSFERICI CALAMITOSI DI OTTOBRE 2018: ECCO IL BANDO REGIONALE PER I RIMBORSI PER IL RIPRISTINO DEI DANNI AD EDIFICI PRIVATI

E' pubblicata sul BURT l'Ordinanza commissariale n.86 dell' 8/07/2020, che di fatto approva e permette la procedura per l'erogazione di contributi alle strutture di proprietà privata danneggiate dagli eventi atmosferici calamitosi del 28-29-30 ottobre 2018.

Si tratta di una procedura che permetterà ai privati cittadini di ottenere un rimborso per il ripristino dei danni occorsi agli immobili, anche di quelli che non abbiano ricevuto totale copertura con l'immediato sostegno (procedura tuttora in corso che prevede un massimale di rimborso pari a 5.000 euro) o per la ricostruzione/delocalizzazione dell'immobile stesso.

Le richieste di contributo dovranno essere presentate al Comune tassativamente entro il giorno 10 agosto 2020 mediante la compilazione dei modelli prestampati, e potranno essere consegnate a mano all'ufficio Protocollo del Comune di Cavriglia posto al piano terra del Palazzo Municipale in viale Principe di Piemonte nc. 9, o inviate con posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo comune.cavriglia@postacert.toscana.it, oppure tramite Raccomandata A/R (in tal caso farà fede la data del timbro dell’ufficio postale o dell’invio pec).

Alla domanda va allegato obbligatoriamente lo schema di perizia asseverata redatto secondo il Modello apposito: i finanziamenti saranno concessi entro i limiti percentuali previsti dal DPCM del 27/02/2019, sino a un limite massimo di 150.000 euro e le spese ammissibili non possono superare il valore del danno indicato in perizia.

Si precisa che le istanze dovranno essere corredate di marca da bollo di € 16,00, allegando altresì copia di documento d’identità in corso di validità.

Qui il bando

Qui la domanda

Qui la perizia da compilare ed allegare

 

 

Back to Top