"Di che reggimento siete, fratelli?" presentato a Montecitorio

"Di che reggimento siete, fratelli?" presentato a Montecitorio

Il libro “Di che reggimento siete, fratelli?”, curato da Antonella Fineschi e Filippo Boni, sta continuando a suscitare grande attenzione. Questo pomeriggio, nell’ambito di un’iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale grazie alla fondamentale collaborazione dell’Onorevole Marco Donati, il volume sulla storia dei caduti cavrigliesi alla “Grande Guerra” è stato presentato presso la Sala “Aldo Modo” di Palazzo Montecitorio. Ad accompagnare la delegazione cavrigliese nella capitale sono stati alcuni studenti della Scuola Primaria dell'Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” i quali hanno colto l'occasione per visitare il palazzo romano sede della Camera dei Deputati. La presenza degli studenti all'iniziativa conferma l'attenzione nei confronti della Memoria dell'Amministrazione Comunale che, tramite il coinvolgimento dei giovani, conta di non disperdere i frutti dell'encomiabile lavoro di ricerca sulla “Grande Guerra” che ha ispirato la pubblicazione del libro. Fino ad oggi infatti, i soldati di Cavriglia sono stati solo in parte dei nomi incisi sulle lapidi e sui monumenti commemorativi. “Di che reggimento siete, fratelli?” invece ha ricostruito la storia dei caduti cavrigliesi, cercando di capire chi fossero quei giovani prima di partire per la guerra e di ricostituire le circostanze specifiche della loro morte. Alcune storie erano state addirittura dimenticate. Durante la presentazione a Montecitorio sono intervenuti l’onorevole Marco Donati, il Sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni, i curatori Antonella Fineschi e Filippo Boni, l'Assessore alla Pubblica Istruzione Paolo Bonci, oltre ad Adalberto Scarlino e Vittorio Cecconi, collaboratori del libro.

Back to Top