CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEL CANONE DI LOCAZIONE PER L'EMERGENZA COVID-19

Pubblicato l'avviso pubblico del Comune di Cavriglia: beneficiari coloro che sono in sofferenza economica per il virus
CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEL CANONE DI LOCAZIONE PER L'EMERGENZA COVID-19

 

Purtroppo la situazione di emergenza dovuta al diffondersi del contagio del Covid-19 sta producendo danni economici oltre a quelli clinici e sanitari: la traduzione immediata riguarda una drastica diminuzione del reddito di più soggetti e nuclei familiari.

A seguito della delibera della Giunta Regionale del 31 marzo scorso, L'Amministrazione Comunale di Cavriglia ha quindi pubblicato un avviso di sostegno al pagamento del canone di locazione proprio come risposta alla crisi derivata dall'emergenza epidemiologica.

Possono partecipare alla richiesta di aiuto economico coloro che sono residenti a Cavriglia, sono titolari di un regolare contratto di locazione, non hanno titolarità o diritto di usufrutto su un alloggio entro 50 km dai confini di Cavriglia e non sono assegnatari di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica.

Il reddito ISE del nucleo richiedente non deve essere superiore a 28.684,36 per l'anno 2019 e deve essere accertata una diminuzione dei redditi non inferiore al 30 per cento per cause riconducibili all'emergenza Covid-19 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

La riduzione del reddito può essere riferita sia lavoro dipendente che di tipo autonomo.

Il contributo elargito sarà calcolato sulla base del 50% del canone di locazione, in misura non superiore a 250,00 € al mese per tre mensilità successive ad aprile 2020.

Gli interessati alla richiesta potranno richiedere il modulo in forma cartacea presso l'Ufficio Politiche abitative, previo appuntamento chiamando il numero 055/9669758, oppure potranno scaricarlo direttamente in questo portale nella sezione “Bandi e concorsi”.

La domanda poi, una volta compilata e corredata da copia del documento d'identità, potrà essere presentata tramite pec a comune.cavriglia@postacert.toscana.it, o spedita al Comune presso la sede di Viale Principe di Piemonte 9 oppure consegnata a mano ma solo in caso di indisponibilità alla presentazione telematica.

La consegna dovrà in ogni caso avvenire entro mercoledì 20 maggio alle ore 13, farà fede l'orario di accettazione all'ufficio protocollo.

 

Back to Top