Completato il restyling dell'area industriale di Bomba

Completato il restyling dell'area industriale di Bomba

A conferma della forte volontà di investire sulla crescita in una delle area industriali più importanti della Regione Toscana, l'Amministrazione Comunale di Cavriglia ha completato il restyling dell'area di Bomba con importanti opere di urbanizzazione. In questi giorni infatti, è stata completata la stesura di nuovo asfalto in tutte le strade del polo produttivo. Contestualmente si è provveduto anche al totale rifacimento della segnaletica orizzontale. Interventi di rilievo che hanno contribuito notevolmente al progetto di riqualifica portato avanti dell'Amministrazione. Recentemente nell'area situata nel cuore delle ex cave di lignite infatti, sono state messe piantate ben 400 nuove essenze arboree. Alcune di queste sono servite per completare le aree già adibite a verde. La maggior parte invece, con l'intento di costituire un viale d'ingresso all'area di Bomba all'insegna del verde, è stata impiantata ai lati della viabilità d'accesso. Gli alberi in questo caso, oltre ad abbellire, rappresenteranno anche una sorta di schermatura che isolerà visivamente le aziende dal resto dell'ex area mineraria. In sostanza presto, soprattutto quando gli alberi cresceranno, chi percorrerà in macchina la Strada Provinciale delle Miniere all'altezza di Bomba oppure chi in futuro passeggerà lungo le sponde del Lago di Castelnuovo, avrà di fronte ai propri occhi un fitto filare di alberi al posto delle sagome dei fabbricati industriali. L'Amministrazione Comunale di Cavriglia insomma guarda al futuro senza però trascurare il presente. Negli ultimi mesi l'area industriale ha visto l'insediamento di nuove aziende senza dimenticare il rinnovo della convenzione tra Comune di Cavriglia, l'Università di Siena e Centro di Geotecnologie che ha portato all'attivazione di nuovi laboratori di ricerca dove lavorano al momento circa 30 giovani ricercatori. Guardando al futuro invece impossibile non sottolineare che, dal prossimo settembre, è prevista l'attivazione del nuovo Centro Cottura che servirà le mense scolastiche di tutti i plessi di Cavriglia e San Giovanni. La struttura dovrebbe confezionare circa duemila pasti al giorno con ricadute occupazionali positive sul territorio. L'area di Bomba sta diventando sempre più una risorsa per Cavriglia e tutto il territorio valdarnese. Un polo industriale isolato visivamente dal resto del paesaggio minerario e abbellito con nuove piante ed importanti opere di urbanizzazione. Perché anche l'occhio vuole la sua parte.

Back to Top