Carnevale di Venezia in musica con la chitarra di Antonio Superpippo Gabellini

Il cavrigliese d'adozione continua a portare in alto il nome di Cavriglia con prestigiose performance e collaborazioni d'autore. Domenica 24 febbraio il chitarrista suonerà con i “Killer Queen” in Piazza San Marco subito dopo la sfilata del Carnevale più famoso del mondo
Carnevale di Venezia in musica con la chitarra di Antonio Superpippo Gabellini

Antonio Gabellini, per tutti ”Superpippo”, non smette mai di stupire. Il chitarrista cavrigliese d'adozione nel prossimo fine settimana arricchirà ulteriormente il proprio curriculum musicale con un'altra esibizione d'autore. Domenica 24 febbraio “Superpippo” suonerà con i “suoi” Killer Queen in Piazza San Marco al termine della sfilata del Carnevale più famoso del mondo, quello di Venezia. “Sembra un sogno, uno scherzo di Carnevale invece è tutto vero – si legge nella pagina Facebook del gruppo -. Domenica prossima, 24 febbraio, sul palco principale di Piazza San Marco, i Killer Queen faranno il loro show nel cuore di Venezia, subito dopo la sfilata delle maschere intorno alle 19.30 fino alle 21.00 circa. Un evento unico, fantastico, eccezionale a Venezia, la città più romantica del mondo, in pieno centro dove pochissimi artisti si sono esibiti finora”. Per questo è un grande onore per i Killer Queen poter suonare in un contesto del genere.
Il “nostro” Antonio Gabellini quindi sta continuando a collezionare prestigiose performance e collaborazioni d'autore. L'artista da anni residente nel nostro Comune, per citare soltanto un esempio, era salito alla ribalta delle cronache nazionali quando si esibì sul palco dell'Arena di Verona in occasione dello spettacolo televisivo promosso per la presentazione della “Stagione lirica areniana” condotto da Paolo Bonolis. A volerlo fortemente fu proprio l'ospite d'eccezione della serata, Brian May, fondatore e storico chitarrista dei Queen.
Antonio Gabellini è nato il 22 agosto del 1953. La sua carriera musicale è iniziata da contrabbassista e percussionista. Solo nel corso del tempo si è avvicinato alla chitarra acustica, lo strumento che lo avrebbe poi portato alla ribalta della scena musicale italiana. Tra i vari artisti con cui ha avuto l'onore di lavorare “Superpippo” Gabellini quello a cui è senz'altro più legato è Piero Pelù, con cui collabora dai tempi dei Litfiba fino ad oggi in cui il cantante fiorentino ha intrapreso la carriera da solista.
La carriera del musicista che ha scelto le nostre colline per vivere è in continua evoluzione, grazie ad una serie di successi che contribuisce senz'altro a portare alto il nome di Cavriglia ben al di fuori dei confini valdarnesi.

Back to Top