Bilancio 2017 - 2019, via libera del Consiglio Comunale

Nell'ultima seduta del 2016 è stato approvato il bilancio di previsione del prossimo triennio. Nella manovra appena approvata confermati gli investimenti nel Sociale e nelle opere pubbliche che interesseranno l'intero territorio comunale. Inalterata la pressione fiscale, la più bassa dei Comuni del Valdarno. Grande attenzione per i giovani, al centro di vari progetti che l'Amministrazione Comunale porterà avanti nei prossimi anni
Bilancio 2017 - 2019, via libera del Consiglio Comunale

Numerose opere pubbliche, alta qualità dei servizi, giovani in primo piano e le tasse più basse del Valdarno. È stato approvato venerdì 30 dicembre in Consiglio Comunale a Cavriglia il bilancio di previsione del prossimo triennio. Un passo molto importante dell'assise cavrigliese che da il via libera ad una serie di azioni fondamentali per il futuro di Cavriglia, delle sue frazioni, del suo territorio e soprattutto della sua gente. Appare comunque opportuno sottolineare che, anche nel prossimo triennio, le somme di cui l’Amministrazione Comunale può disporre, ovvero quelle derivanti dalla fiscalità dei nostri cittadini, saranno destinate quasi esclusivamente agli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, al Sociale ed al mantenimento delle condizioni che permettono a Cavriglia di garantire ai nostri cittadini dei servizi di qualità a costi estremamente contenuti. Ne sono il perfetto esempio gli oltre 100 posti per il servizio di Prima Infanzia che Cavriglia offre grazie ai due Asili Nido di proprietà comunale con sede nel capoluogo e a Castelnuovo dei Sabbioni. Se il nostro Comune invece può investire grandi somme in opere pubbliche, lo deve invece alla capacità di reperire risorse extra bilancio da altri enti quali Regione Toscana e Comunità Europea.
Nell'illustrazione dei principali obiettivi contenuti nella manovra appena approvata dal Consiglio Comunale partiamo dagli investimenti, con una serie di opere in procinto di essere avviate come le piazze di Meleto e di Santa Barbara, la messa in sicurezza della provinciale delle miniere a San Cipriano, Santa Barbara e Neri, la realizzazione di impianti sportivi a Santa Barbara ed a Cavriglia, una nuova pista ciclabile al Cetinale e poi ancora la costruzione della casa della Memoria al Borgo di Castelnuovo dei Sabbioni ed una nuova biblioteca/centro giovani accanto al municipio a Cavriglia che possa permettere ai tanti studenti e ragazzi del territorio di avere un punto di riferimento in cui navigare su internet, leggere, studiare e confrontarsi con altri coetanei. Insomma un punto nevralgico per i giovani e per la cultura che a Cavriglia mancava da tempo. Nel 2017 inoltre Cavriglia confermerà la propria “vocazione” per l'energia con la prosecuzione dei lavori per l'efficientamento energetico dei plessi scolastici di Castelnuovo dei Sabbioni e di Cavriglia e con il restyling di tutti gli impianti di illuminazione pubblica presenti nel territorio comunale. Tante dunque le opere pubbliche che però non faranno minimamente aumentare le aliquote delle tasse, che resteranno invariate e che saranno ancora una volta le più basse del Valdarno cosi come i costi dei servizi scolastici, ovvero trasporti e mensa. Anche in questo caso le tariffe sono le più vantaggiose della vallata. Chiudiamo con un'altra fondamentale priorità dell'Amministrazione, ovvero l'aiuto a chi soffre, ai più deboli ed ai bisognosi. Saranno immutati i fondi destinati al Sociale ed ai progetti a sostegno delle fasce della popolazione maggiormente svantaggiate. Un punto cardine del programma elettorale dell'Amministrazione Comunale che ha sempre messo in primo piano gli ultimi.

Back to Top