Esercizio della pesca nella Regione Toscana

  1. Importi
  2. Per informazioni
Per l’esercizio della  pesca dilettantistica è necessario effettuare il versamento degli importi richiesti sul conto corrente postale n° 26730507 intestato a "Regione Toscana, tesoreria regionale, tassa per l'esercizio della pesca".

Sul bollettino devono essere riportati in modo leggibile e indelebile i dati anagrafici del titolare.
Per il legittimo esercizio della pesca il titolare dovrà risultare munito, unitamente al bollettino di versamento, di un documento di identità da esibire ad eventuali richieste degli agenti.

Importi

Licenza di tipo B di durata annuale e del costo di 35,00 €,
Licenza di tipo C di durata quindicinale e del costo di 10,00 €.
 
Entrambi autorizzano la pesca con canna, anche munita di mulinello, con la tirlindana, la mazzacchera e la bilancia.
 
Un terzo tipo di licenza, valevole per una giornata e del costo di 1,00 € ( licenza di tipo D) è riservato a chi, iscritto a gare o manifestazioni sportive, non sia in possesso di licenza. Gli organizzatori della manifestazione sono tenuti a redigere un elenco recante i dati anagrafici degli interessati, mantenendolo a disposizione degli agenti. Gli organizzatori sono altresì tenuti ad effettuare il versamento, anche cumulativo, entro cinque giorni e a darne notizia alla polizia provinciale.
 
Per quanto riguarda i pescatori provenienti da altre regioni, si sottolinea che la normativa, riconosce la validità nel territorio della Regione Toscana di tutte le licenze di pesca rilasciate nelle altre regioni e nelle Province autonome di Trento e Bolzano.

I minori di 12 anni sono esentati dal pagamento della licenza di pesca.

Per informazioni

Presentarsi personalmente all’Ufficio di Polizia Municipale di Cavriglia dal Lunedì al Sabato nell’orario 09.00 – 11.00. E’ possibile inoltrare la richiesta per posta,  fax o e-mail.

Back to Top