Concessione dell'assegno di maternità

  1. Informativa

Informativa

La  domanda di concessione dell'assegno di maternità deve essere presentata dai soggetti aventi diritto, ai sensi dell’art. 74 del D. Lgs n. 151 /2001 nel termine perentorio di sei mesi dalla data di nascita del figlio o dalla data di ingresso nella famiglia, in caso di affidamento preadottivo o di adozione;

In mancanza della donna, hanno diritto, all'assegno, i soggetti di cui all'art. 11, comma 1, lettere a), b) e c) del D.M. n. 452/2000;

La domanda e la dichiarazione unica, se quest'ultima non già presentata in occasione di richiesta di altra prestazione sociale agevolata, dovranno essere compilate sugli appositi moduli scaricabili in allegato oppure ritirabili in formato cartaceo presso l'Ufficio Servizio Sociali; 

Il valore dell'indicatore della economica (ISEE), le domande relative ai nati nell'anno 2020, non è stato ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Back to Top